Osservatorio Antimafie della Brianza*

Osservatorio Antimafie della Brianza*
I GIOVANI HANNO BISOGNO DI EROI VIVI

sabato 7 agosto 2010

L'ANTIMAFIA FA ANCHE ECONOMIA SOSTENIBILE


Prima "vendemmia solare" dell'azienda Centopassi
Sui terreni confiscati alla mafia si produrra' il primo vino a basse emissioni di anidride carbonica, grazie a energia da fonti rinnovabili. A settembre, nell'Alto Belice corleonese, l'azienda Centopassi inaugurera' la sua prima vendemmia ''solare'', grazie al progetto ''Libero sole su Libera Terra'' che prevede la realizzazione di impianti fotovoltaici sulle strutture affidate alla cooperative. Ilcollaudo per la cooperativa Placido Rizzotto avverra' a fine luglio, in tempo per la vendemmia, con un progetto curato dalla societa' di consulenza ''Esco del Sole''. ''L'impianto avra' una potenza di 20 chilowatt e coprira' l'80% dei consumi della cantina, arrivando a fornire 30mila chilowattora - spiega Giorgio Schultze, presidente della societa' - ma soprattutto evitera' l'emissione di 15, 2 tonnellate all'anno di anidride carbonica, con un incentivo proveniente dal conto energia di 10mila euro l'anno''. Dieci ragazzi selezionati dopo un corso di formazione del centro ''Padre Arrupe'' di Palermo realizzeranno l'impianto rivestendo di pannelli solari quattro pensiline di circa 5 metri per 6, gia' previste per proteggere il raccolto dalla pioggia. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento